Intervista a Raffaela Manna, presidente del Comitato Va.Li.Ca – Vaccini Liberi Campania.

 

<<Per prima cosa occorre che si chiarisca una volta per tutte che l’appellativo di NoVax ci sta più che stretto>> dice Raffaela Manna, presidente del Comitato Va.Li.Ca – Vaccini Liberi Campania.

<<Siamo FREE VAX, siamo per la libertà di scelta e di cura. Siamo un comitato di famiglie che non intendono mettere  in  discussione  il  principio  generale  della  vaccinazione, ma chiediamo vaccini singoli e puliti. Il vaccino è un farmaco e prima di essere inoculato, ancor più nel corpo di un bambino di pochi mesi, deve essere opportunamente testato e sperimentato>>

E’ questo il quadro in cui si inserisce la richiesta del Comitato Va.Li.Ca. rivolta al sindaco De Magistris di appoggiare un momento di confronto, sotto forma di pubblica assemblea, alla quale sono state invitate persone di grande spessore civile e culturale, quali i giudici Paolo Maddalena e Ferdinando Imposimato, rispettivamente Vice Presidente Emerito della Corte Costituzionale e Presidente onorario aggiunto della Suprema Corte di Cassazione, nonché i medici Dario Miedico e Rocco Fusco, esperto in Specialista in Igiene, Medicina Legale ed Epidemiologia il primo ed Specialista in PsicoNeuroImmunologia il secondo.

E’ questo il quadro in cui si inserisce la richiesta del Comitato Va.Li.Ca. rivolta al sindaco De Magistris di appoggiare un momento di confronto, sotto forma di pubblica assemblea, alla quale sono state invitate persone di grande spessore civile e culturale, quali i giudici Paolo Maddalena e Ferdinando Imposimato, rispettivamente Vice Presidente Emerito della Corte Costituzionale e Presidente onorario aggiunto della Suprema Corte di Cassazione, nonché i medici Dario Miedico e Rocco Fusco, esperto in Specialista in Igiene, Medicina Legale ed Epidemiologia il primo ed Specialista in PsicoNeuroImmunologia il secondo.

<<Il Sindaco stesso, poi, nell’appoggiare l’intento di realizzare un momento di confronto aperto alla cittadinanza>>, continua la presidente, <<ci chiese di estendere la discussione a tutte le parti coinvolte, in modo da animare un dibattito equilibrato. Per questi motivi il comitato ha provveduto ad invitare agli indirizzi  istituzionali  di  posta  elettronica al  Presidente  dell’Ordine  dei  Medici  di Napoli, al resp. di U.O.M.I. della ASLNA1 ed all’Ufficio Scolastico Regionale, per poi pubblicare la locandina ipotizzandone la partecipazione, richiamando gli inviti inoltrati>>.

Da qui si è scatenata la polemica che ha visto sferrare molteplici attacchi, in quanto il primo cittadino avrebbe “deciso di offrire il proprio sostegno ad una manifestazione che di scientifico non può avere nulla e che invece rischia di avere gravissime ripercussioni sulla decisione dei cittadini di ricorrere o meno ai vaccini”, ai quali De Magistris ha replicato attraverso i canali ufficiali dell’amministrazione comunale (http://multimediale.comune.napoli.it/index.php?n=7113), dando espresse delucidazioni in merito al senso dell’evento patrocinato.

Il giorno dell’assemblea il Sindaco non ha presenziato, ma ha annunciato un prossimo convegno organizzato dal Comune al quale verranno formalmente invitati i rappresentanti istituzionali per favorire un ampio dibattito sul tema.

D.A.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Per favore, inserisci qui il tuo nome