Ancora un altro bambino vaccinato morto.

Stavolta le dichiarazioni dell’Azienda Sanitaria Provinciale (ASP) di Messina sfiorano il grottesco. Ancora prima di accertare le cause e l’agente patogeno che ha causato la morte del bambino, come riporta lo stesso articolo di stampa, l’ASP di Messina fa sapere che non ci sarà contagio perché dalle loro parti l’agente patogeno, il batterio, il virus o qualsiasi cosa che ancora non conoscono, è raro. Ma se ancora lo dovete individuare, di cosa blaterate? Boh.

Ma non basta. L’ASP assicura, a fine articolo, che non ci sarà contagio ed offre gratuitamente il vaccino Anti-Meningococco B, a tutti. Ma se l’agente patogeno è ancora da individuare e non è contagioso, perché vaccinarsi e, per giunta, contro il solo Meningococco B e non anche contro quello del gruppo C o, ancora meglio, contro gli altri gruppi più diffusi come i gruppi A, C, Y e W135 (il vaccino Mencevax della Glaxo offrirebbe la protezione contro questi 4 gruppi)?

Non è che forse stanno nascondendo l’ennesimo errore sanitario (come fu per la malaria)?

O ci stanno nascondendo l’ennesimo orrore sanitario dell’ennesima reazione avversa scatenata da un vaccino?

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Per favore, inserisci qui il tuo nome