Le Istituzioni pubbliche nazionali ed internazionali sono Partners (finanziatori) della Open Society Foundation di George SOROS. Governi, UE, ONU, OMS, UNESCO, UNICEF, e moltissimi altri enti, sono nella lista dei finanziatori. Già con questa scandalosa e spudorata ammissione ufficiale bisognerebbe per decenza fermarsi e chiudere l’articolo, prendendo atto dell’origine di moltissimi problemi nazionali e non.

Ma andiamo oltre, nel nostro piccolo, per cercare di capire cosa ci fa con i soldi pubblici, George SOROS e la sua Open Society Foundation. Aiuta i terremotati, i poveri, i disoccupati, gli emarginati, le famiglie? NO!


La Open Society Foundation di George SOROS finanzia i ROM europei.

i “Roma people” sono i ROM.

 


La Open Society Foundation di George SOROS finanzia, secondo La Stampa, Il Giornale ed altri quotidiani, le principali ONG impegnate nel traffico di africani verso l’Italia come Médecins sans frontières, Save the children, Moas, Jugend Rettet, Stichting Bootvluchting, , Proactiva Open Arms, Sea-Watch.org, Sea-Eye, Life boat.

 


La Open Society Foundation di George SOROS avrebbe finanziato persino il Comune di Lampedusa per accogliere i migranti.

 


La Open Society Foundation di George SOROS ha finanziato il blog Fortress Europe di Daniele Del Grande, il presunto giornalista italiano imprigionato in Turchia (e poi liberato con tanta enfasi patriottica di Alfano) che si occupa di flussi migratori in Europa.

 

 

 


La Open Society Foundation di George SOROS finanzia la più potente organizzazione italiana di volontari delle carceri: Antigone.

 


La Open Society Foundation di George SOROS finanzia le associazioni LGBT (Lesbiche, Gay, Bisessuali e Transessuali)

 


La Open Society Foundation di George SOROS finanzia Arcigay e i progetti GENDER nelle scuole.

 


E, per finire, la Open Society Foundation di George SOROS, coi soldi pubblici, finanzia….i terremotati, i poveri, i disoccupati, gli emarginati, le famiglie….? Ancora e sempre: NO!!

 


La Open Society Foundation di George SOROS finanzia CILD, un’associazione italica che finanzia:

lo IUS SOLI (allargamento della cittadinanza a tutti i migranti)

 

 

 

 

 

 

diritti dei detenuti

 

diritti dei rifugiati

 

diritti degli LGBT (Lesbiche, Gay, Bisessuali e Transessuali)

 

i diritti Di Rom, Sinti e Camminanti

 

la legalizzazione delle droghe 

 


Presunti e strani collegamenti indiretti anche tra la Open Society Foundation di George SOROS e il Ministero della Giustizia italiano.

Ci chiediamo, infine, come mai e perché Gentiloni si sia premurato ad accogliere George SOROS proprio lo stesso giorno in cui il Procuratore di Catania dott. Zuccaro, famoso per aver denunciato personaggi discutibili che finanziano le ONG che si occupano di traffici clandestini di migranti, era in audizione alla Commissione Difesa del Senato.

Ora capiamo meglio perché George SOROS e le associazioni satelliti della sua Open Society Foundation sarebbero state sfrattate dall’Austria, dichiarate non gradite dall’Ungheria e dalla Russia e considerate artefici di tutti i colpi di stato degli ultimi 25 anni, come avrebbe candidamente ammesso lo stesso Soros in quello dell’Ucraina.

 

2 Commenti

  1. GIA VISTO SOROS, LA SUA OPEN SOCIETY E I SUOI FRATELLINI (THE MUSLIM BROTHERHOOD) IN AZIONE IN SUDAFRICA TANTI ANNI FA CON RISULTATI DISASTROSI. VEDERE XENOPHOBIA MASSACRE IN SOUT AFRICA. . CERTAMENTERA GLI ANDRA MEGLIO IN ITALIA, PERCHE QUI NON CO SONO I GUERRIERI ZULU CHE CONTRASTANO L’INVASIONE CON OGNI MEZZO. NO QUI CI SONO SOLO DELLE PECORE SEMPRE PRONTE A PROSTRARSI DAVANTI AI MUSULMANI. LI HO VISTI ANCHE IN ANGOLA MA ANCE LI HA FALLITO.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Per favore, inserisci qui il tuo nome