Pubblichiamo uno stralcio dello studio di Jacob Puliyel e C. Sathyamala del 9 settembre 2017 e dell’articolo che accompagna l’interrogazione parlamentare del 28 settembre 2017 dell’ On. Catalano.


«Secondo l’analisi, i medici hanno scoperto che l’ultima relazione sulla sicurezza del vaccino “Infanrix hexa” presentata da GSK (2015) ha cancellato i decessi riportati in precedenza dal produttore nel suo 16° rapporto (2012). Se queste morti non fossero state cancellate, le morti dopo la vaccinazione sarebbero state significativamente superiori …».

Per queste ragioni ho scritto una interrogazione per chiedere al governo di quali informazioni disponga il Governo in merito ai dati sulla morte improvvisa in culla correlata al vaccino Infanrix hexa; se non intenda assumere iniziative per promuovere un riesame, da parte dell’Agenzia europea per i medicinali, della Valutazione periodica del beneficio-rischio del medicinale (la PSUR), presentata dal produttore del suddetto vaccino e se non intenda, alla luce dei fatti esposti in premessa, valutare se sussistano i presupposti per prevedere sul territorio nazionale una sospensione precauzionale del farmaco vaccinale Infanrix hexa.

Ivan Catalano

http://ivancatalanodep.blogspot.it/2017/09/vaccini-infanrix-hexa-dati-preoccupanti.html

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Per favore, inserisci qui il tuo nome