11 SETTEMBRE … cos’è accaduto?

Alcune centinaia di Italiani, per mezzo del Generale in congedo dell’Arma dei Carabinieri Antonio Pappalardo, hanno consegnato al Commissario Filiberto Mastrapasqua, Questore del Commissariato, una notifica di sfratto (con diffida a persistere ed a procedere, entro 30 giorni, allo scioglimento delle Camere) alle cariche istituzionali, in conseguenza della sentenza della Corte Costituzionale n° 1/2014.

E’ la prima volta che viene manifestato un tale atto da parte del popolo ed è la prima volta che questo agisce con atti per un legittimo corso delle procedure di esecuzione di una Sentenza della Suprema Corte.

Il 10 ottobre, pertanto scade il termine dei 30 giorni concesso alle massime cariche istituzionali, per lasciare i palazzi ed il Gen. Pappalardo sarà lì. Molti dei presenti l’11 settembre si stanno organizzando con vari mezzi per raggiungere piazza Montecitorio e sostenere un’azione, di fatto lecita e di diritto Costituzionale. E’ da notare, in merito ciò, il commento di Andrew Wakefield regista del film “Vaxxed” in visita a Roma, che ha detto:
“(…) Gli italiani hanno condotto la protesta nel mondo. E se il centinaio di gruppi presente in Italia si unisse in un’unica entità voi vincereste. E sareste il primo paese a vincere. Quindi dovete rimanere uniti perchè solo così potrete cambiare il resto del mondo”.

I partecipanti dell’11 settembre invitano tutti a partecipare ed a presidiare Piazza Montecitorio

Per maggiori info:
Ore 10.30 “intorno” a Montecitorio (verrà comunicato il posto).
Coordinamento spostamenti su chat Roma: https://t.me/joinchat/DM-CSj_lb8MRSZzoNGa4Vg
E numero whatsapp:
+393470656371

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Per favore, inserisci qui il tuo nome