Oggi, in Regione, il dottor Andrea Quartini del M5S ha commentato la vergognosa questione del “Primo Giorno di Scuola” impegnandosi a fare un’interrogazione Regionale sugli incresciosi e inumani fatti che hanno coinvolto i bambini della Toscana.

“chiedo a tutti i cittadini mi inviino una email con il racconto dettagliato con i nomi, cognomi e luoghi, di dove sono avvenuti soprusi e ricatti. Se avete subito della denigrazione nel consegnare la documentazione o nel ricevere ‘”l’invito a consegnarla”. Ricordatevi di denunciare anche se vi hanno detto che è stata l’ASL a consegnare la lista degli iscritti! Fatemi sapere come hanno gestito i vostri dati sensibili sanitari dato che SOLO il dirigente/responsabile poteva maneggiarli con molta discrezione. Non abbiate paura!”

Quartini ha deciso di esporsi pubblicamente, perché il Presidente della regione #Enrico Rossi e l’Assessore alla Sanità #Saccardi sappiano come è stata gestita questa situazione, che ha coinvolto dei bambini, facendoli sentire emarginati ingiustificatamente.

I cittadini della Regione Toscana, hanno una prima voce fuori dal coro, che gli ascolterà.

“Ho  bisogno di sapere anche i nomi e cognomi dei colpevoli. L’indirizzo è questo: a.quartini@consiglio.regione.toscana.it ” continua il Consigliere regionale.

Ricordiamo inoltre che molti bambini, come ad esempio i portatori del virus hiv, possono entrare tranquillamente ed avere garantita la formazione. In questo caso, forse ci sarebbe da riflettere se i provvedimenti ad oggi presi sulla questione vaccinale, siano davvero dettati per la salute pubblica o se per il benestare di altri.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Per favore, inserisci qui il tuo nome