Il bambino che viene tenuto fuori dalla scuola dell’infanzia o dal nido viene leso, nei suoi diritti fondamentali ed interessi, illegalmente, in quanto questo Governo è stato dichiarato illegale dalla più alta rappresentanza forense.

Su facebook proprio in questi minuti sta girando in messaggio che invita i genitori a far valere i propri diritti ed a ricorrere al giudice per far reintegrare immediatamente i loro figli esclusi.

Il messaggio ricorda che, con l’occasione, si può far valere anche il diritto di non vaccinare previsto dalla legge internazionale. In pratica ci sarebbero tutti i mezzi per far saltare la legge Lorenzin e disapplicarla, ma tocca ai genitori attivarsi e non ad altri!

Purtroppo le spese legali, continua il post, sono state recentemente molto aumentate e non tutti possono permettersele, ma esiste l’azione collettiva.

Qualora purtroppo vi siano più bambini esclusi da una stessa scuola o nido, in quel caso le spese si potranno dividere fra i diversi genitori.

I genitori dei bambini estromessi, che non sanno come fare per tutelare i diritti del fanciullo, possono rivolgersi al portavoce di Aggregazione Veneta. È questa infatti che ha diffuso il messaggio e che apre non solo ai genitori del Veneto ma anche a tutti quelli delle altre Regioni.

Si cercherà di aiutare i genitori, del primo caso pilota, con una raccolta fondi popolare.

Aggregazione Veneta è a disposizione di tutti i genitori, anche se, per ragioni legali e di responsabilità dell’ente, potrà dare maggiore copertura legale ai genitori di bambini veneti e di quelli nati nelle provincie di BG, BL, BS, PD, RO, MN, TN, TS, TV, VE, VI, VR.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Per favore, inserisci qui il tuo nome