DALLA REDAZIONE DI LIBERASCELTA.EU

Egregi Sindaci,

questo è un accorato appello di milioni di famiglie italiane, a Voi rivolto per chiederVi di prevenire un’inevitabile e colossale emergenza sanitaria in occasione dell’imminente avvio dell’anno scolastico 2017/2018.

Le vaccinazioni pediatriche di massa in atto, in conseguenza dell’applicazione del decreto legge n. 73/2017, già convertito nella Legge 119/2017, impongono l’obbligo di inoculazione, tra gli altri, dei vaccini, contro malattie come Morbillo, Parotite, Rosolia e Varicella, che contengono VIRUS VIVI, i cui fogli illustrativi delle corrispondenti case farmaceutiche (di cui si riporta, in figura 1, un estratto dal sito ufficiale dell’Agenzia Italiana del Farmaco, l’AIFA), raccomandano la quarantena dei vaccinati nelle 6 settimane successive alla somministrazione, proprio al fine di evitare il contagio delle categorie meno protette come gli “individui con una ridotta resistenza alle malattie”, quali i bambini e gli immunodepressi di qualsiasi età.

Dalle numerose testimonianze acquisite, non risulta, al momento ed a chi scrive, che pediatri o medici degli ambulatori vaccinali abbiano né consegnato ai genitori il foglietto informativo, né li abbiano informati segnalando codesta fondamentale avvertenza. Si prospetta, pertanto, un gravissimo rischio sanitario per la popolazione scolastica tutta, di epidemia da virus da vaccino, prodotta ed alimentata da bambini vaccinati, con i nuovi suddetti vaccini obbligatori.

Figura 1 – Estratto del foglietto informativo del vaccino MPRV Priorix Tetra della GLAXO (fonte: https://farmaci.agenziafarmaco.gov.it/aifa/servlet/PdfDownloadServlet?pdfFileName=footer_000200_038200_FI.pdf&retry=0&sys=m0b1l3 )

Vogliano, dunque, le SS.LL., nella loro qualità di massima autorità sanitaria locale, porre in essere ogni possibile ed utile rimedio, atto a ridurre o rimuovere tale possibilità di rischio di emergenza sanitaria, facendo ricorso, in base alle possibilità offerte dall’art. 217 del Regio Decreto n. 1265 del 27 luglio 1934, dall’art. 32 del D.Lgs. n. 112/1998 e dagli artt. 50 e 54 del D.Lgs. 267/2000, ad Ordinanze Contingibili ed Urgenti per motivi di pubblica salute ed incolumità, al fine di scongiurare le inevitabili conseguenze sanitarie e, in termini di diritto all’istruzione, anche di ritardo dello svolgimento dei programmi didattici.

Questo appello è rivolto, per conoscenza e la dovuta collaborazione e sinergia con i Sindaci, anche ai Dirigenti Scolastici, al fine di valutare tale imminente rischio sanitario di epidemia da Morbillo, Parotite, Rosolia e Varicella prodotto da codesti vaccini per le 6 settimane successive alla loro somministrazione, ai fini dell’aggiornamento del relativo Documento di Valutazione dei rischi ex art. 17 c. 1 lett. a) del D.Lgs. 81/2008 e s.m.i.

Il tutto al pari degli altri rischi, compreso l’altrettanto contingente rischio sismico, rischio ormai standardizzato dal Decreto Interministeriale 30.11.2012.

Si chiede, pertanto, ai Dirigenti Scolastici di procedere urgentemente:

  • alla valutazione urgente del nuovo rischio sanitario sopra evidenziato, al pari di quello sismico;
  • all’indicazione nel Documento di Valutazione dei rischi delle necessarie misure di prevenzione e protezione ADOTTATE, come quella di diramare circolari informative ed avvisi pubblicati sui siti istituzionali e sulle bacheche delle Scuole in merito alla necessità della suddetta quarantena. Nel caso del rischio sismico la misura da adottare è, invece, unicamente quella di richiedere al Proprietario dell’immobile (art. 18 c. 3 D.Lgs. 81/2008 e s.m.i.) la verifica di vulnerabilità sismica, peraltro adesso obbligatoria entro il 31/08/2018 per TUTTI gli edifici scolastici, anche per quelli progettati dopo il 1984 (ai sensi dell’art. 20 bis decreto legge n. 8/2017 appena convertito in legge). Si rammenta che i casi limite di grave inadempienza dell’Ente Proprietario potrebbero anche cautelativamente dover costringere i Dirigenti Scolastici alla sospensione delle attività scolastiche (D.M. n. 382 del 1998 e circolare ministeriale n. 119 del 1999) non essendo più ammissibile, per la giurisprudenza ormai consolidata, giustificare l’inerzia con l’assenza di fondi.

10 Commenti

  1. PER DIVIDERSI LE SPESE LEGALI CONTRO IL DL LORENZIN

    https://www.change.org/p/freedomeurope-causa-allo-stato-italiano-contro-il-decreto-illegittimo-sui-vaccini
    28 LUG 2017 — ERA QUELLO CHE ASPETTAVATE, ERA QUELLO CHE ATTENDEVO, CHE QUALCUNO SI MUOVESSE A LIVELLO INTERNAZIONALE E DENUNCIASSE IL GOVERNO ITALIANO A CAUSA DELL’APPROVAZIONE DEL DL 73/2017, LEGGE SULLE VACCINAZIONI.
    Avete firmato, ad oggi, in 71.000 persone la mia petizione.
    Raggiungere 50.000 firme sarà uno scherzetto. DOBBIAMO RIUSCIRCI IN UN GIORNO: SUONATE LE TROMBE DELLA RISCOSSA

    SARA BOO PRESIDENTESSA DELLA NATIONAL HEALTH FEDERATION DELLA SVEZIA PROMUOVE UNA
    CLASS ACTION DI 50.000 PERSONE CHE METTERANNO QUALCHE DECINA DI EURO PER LE SPESE LEGALI CONTRO LO STATO ITALIANO E IL DL LORENZIN ILLEGALE, ILLEGITTIMO, INCOSTITUZIONALE

    Firmate. FIRMATE, f i r m a t e qui
    https://www.change.org/p/freedomeurope-causa-allo-stato-italiano-contro-il-decreto-illegittimo-sui-vaccini

    Avviso: questo impegno non è giuridicamente vincolante, ma PER FAVORE NON FIRMATE SE NON SERIAMENTE PRONTI AD ANDARE IN GIUDIZIO.
    Un avvocato vi rappresenterà e non avrete bisogno di andare fisicamente in tribunale.

    Michael Zazzio, segretario National Health Federation Sweden, NHF Sweden Esperto per la Svezia in questioni legali in ambito sanitario.
    https://www.facebook.com/sara.boo.357/posts/835976893244337 pagina fb di SARA BOO

    VIDEO DI SARA BOO: https://www.youtube.com/watch?v=2MXzJHWL10w

    LA TRADUZIONE E’ NEL MIO AGGIORNAMENTO PRECEDENTE

    https://www.change.org/p/freedomeurope-causa-allo-stato-italiano-contro-il-decreto-illegittimo-sui-vaccini

    https://www.change.org/p/alla-corte-costituzionale-italiana-firma-contro-obbligatorieta-dei-vaccini-prevista-dal-disegno-di-legge-2679-del-pd/u/20879125

    DUE MIEI INTERVENTI SULLA QUESTIONE
    PER TELEREPORTER E TELECOLOR A PROPOSITO DELLA PRESIDENTESSA SARA BOO DELLA NATIONAL HEALTH FEDERATION SWEDEN
    https://www.youtube.com/watch?v=kWKtEi5VbLU
    https://www.youtube.com/watch?v=MIbK9SS92LY

  2. GRAZIE A DIO E A TUTTI VOI PER QUELLO CHE STATE FACENDO!
    E’ ORA CHE SI METTA ALLA BERLINA TUTTE QUESTE PERSONE IPOCRITE E CATTIVE!
    FACCIAMO GIRARE QUESTO TESTO SU SCALA NAZIONALE E CERCHIAMOLO DI MANDARLO A TUTTE LE SCUOLE, OLTRE AI SINDACI ED AI PREFETTI PER RISCHIO EPIDEMIA, MAGARI CON IN CIMA FIRMATO DALLE ASSOCIAZIONI NO VAX, CODACONS COMILVA… PER AVERE + PERO SECISIONALE.
    CONTESTUALMENTE, DOVVIAMO TROVARE UN MODO AFFINCHè PERSONE COME IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA IN PRIMIS, LA LORENZIN POI E TUTTI COLORO CHE SONO IN POSIZIONI DI POTERE VENGANO CONDANNA TE PER CRIMINI CONTRO L’UMANITà E ALLONTANANTE IMMEDIATAMENTE DALLA LORO FUNZIONE DI CARICA PUBBLICA, PER PALESE ABUSO DI POTERE E PALESE SERVILISMO ALLE CASE FARMACEUTICHE ED AI POTERI FORTI, Nonché PER CUPA IN VIGILANDO ALLA TUTELA DELLA SALUTE DI OGNI ESSERE UMANO.

  3. ritengo queste chiarificazioni molto importanti e quindi devono essere rese note al maggior numero possibile di cittadini

  4. dobbiamo assolutamente prendere sul serio il problema vaccini in special modo per quelle vaccinazioni destinate ai più piccoli, sono quindi le famiglie che devono esprimere con chiarezza i loro problemi e le loro perplessità .

  5. Credo che questa avvertenza sia da inviare principalmente
    -ai dirigenti scolastici che dovrebbero garantire le sei settimane di astensione dalla comunità
    -alle ASL che devono correttamente informare
    -ai pediatri

  6. I’νe been surfing online more than 3 hours today, yet I never found any interesting article like yoսrs.
    It’s pretty worth enough for me. Personally, if all
    web owneгs and bloggeгs made good content as you did, the web will
    be much more useful than еver before.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Per favore, inserisci qui il tuo nome